Alberi a Cagliari, c’è il piano dei tagli. Motoseghe pronte, le strade interessate

Mentre è polemica sul taglio dei piani a Buoncammino, il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, annuncia il piano di abbattimento. Un primo lotto di interventi riguarderà alberi di grandi e medie dimensioni distribuiti anche nel largo Carlo Felice, in viale Trieste e in viale Calamosca.

Truzzu fa sapere che è in corso un monitoraggio che sta verificando “la situazione di 1.060 alberi e 80 sono già risultati in classe D”, le cui condizioni sono classificate di “gravità estrema”. Zone ad alto rischio sono anche quelle di via Cugia, viale Diaz, cimitero di Bonaria. Previsti interventi pure via Scano, via Dante, viale Colombo.

Intanto il primo cittadino del capoluogo annuncia la candidatura di Cagliari a “capitale” del verde nella competizione ‘Europea green 2023’. E sulle polemiche degli ambientalisti contro i tagli dei pini, Truzzu dice: “Bisogna pensare che le piante hanno un ciclo vitale e ci sono stati in passato cadute che solo per miracolo non si sono trasformate in tragedia. Le piante abbattute sono state giudicate pericolanti. Ed è stato giusto rimuoverle. Naturalmente saranno tutte sostituite. Anzi forse saranno più di prima. Sulla sicurezza non si scherza. In questa città in un anno sono state messe a dimora duemila piante”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
29
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
29
Share