Peste suina, abbattuti altri 167 maiali. Erano al pascolo brado a Urzulei

Catturati e abbattuti 167 maiali trovati nelle campagne di Urzulei: oltre a essere al pascolo brado illegale, non risultavano iscritti all’anagrafe zootecnica nazionale, erano di proprietà ignota e quindi mai sottoposti ai controlli sanitari. Lo fa sapere L’Unità di Progetto (UdP) per l’eradicazione della Peste suina africana (PSA).

Nonostante le pessime condizioni metereologiche e le difficoltà logistiche per raggiungere determinati siti, le squadre dell’UdP, composte dal personale dei Servizi veterinari dell’Azienda Tutela della Salute (ATS), dai veterinari dell’Istituto zooprofilattico sperimentale (IZS), dagli uomini del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale e dal personale dell’Agenzia Forestas, hanno operato dal mattino fino al tardo pomeriggio nelle località “Fennau” e “Televais”. Le attività, coordinate dall’UdP, sono state condotte in stretta e costante collaborazione con la Prefettura e la Questura di Nuoro.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
5
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
5
Share