Pranzo a Sardara, sentiti altri presenti: il comandante del 151° Sassari dal pm

È stato convocato in Procura questa mattina per essere sentito dal pubblico ministero Giangiacomo Pilia in qualità di persona informata sui fatti, nell’ambito dell’indagine sul pranzo ‘proibito’ organizzato nello stabilimento delle Nuove Terme di Sardara, a cui avrebbero preso parte una quarantina di persone tra dirigenti della Regione, manager di aziende sanitarie, medici, ingegneri, vertici di enti strumentali, politici e militari.

Il colonnello Marco Granari, comandante del 151esimo Reggimento della Brigata Sassari, è stato sentito dal magistrato e dai finanzieri, chiarendo le ragioni della sua presenza nel complesso termale di Sardara.

L’ufficiale è una delle 19 persone identificate e sanzionate dai militari della Guardia di Finanza della tenenza di Sanluri che hanno effettuato un blitz interrompendo il pranzo, mentre altri commensali sono fuggiti. Nulla trapela sull’esito dell’interrogatorio al colonnello Granari.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share