Legge omnibus ancora al palo. Arrivano 500 emendamenti

Sono quasi cinquecento gli emendamenti presentati al disegno di legge omnibus presentato in Consiglio regionale che riguarda tra gli altri gli aiuti per le popolazioni colpite dagli incendi del Montiferru, avvenuti quest’estate, e i ristori per l’emergenza sanitaria.

Oggi è stata concessa una nuova proroga per la presentazione di altri emendamenti. La legge dopo la votazione sul passaggio agli articoli, vedrà impegnato il Consiglio regionale da martedì prossimo, 19 ottobre. In base al nuovo rinvio , gli emendamenti potranno essere presentati fino a lunedì alle 10. Rispetto alle 350 della prima fase, le proposte di modifica della legge 284 sono diventate finora 480, provenienti da diversi gruppi consiliari.

Ieri sui ritardi del Consiglio regionale è intervenuto il segretario della Cgil sarda, Samuele Piddiu: “È preoccupante l’ulteriore ritardo con cui arriveranno in Aula i provvedimenti contenuti nella legge Omnibus per i lavoratori esclusi dai ristori per l’emergenza sanitaria così come quelli per le risorse destinate alle aree del Montiferru devastate dagli incendi. Sarebbe utile approvare subito i provvedimenti più urgenti e rinviare la discussione sul resto della legge, per provvedere subito all’assegnazione delle risorse e non rischiare di rinviare la spesa al 2022”.

Total
18
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
18
Share