Latte, ministra Bellanova a Cagliari: “Ora ascoltiamo le ragioni dei pastori”

“Oggi dobbiamo ascoltare e ragionare, e sulla base dell’ascolto proveremo a dare il nostro contributo”. Lo ha detto la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova poco prima di fare il suo ingresso  nel palazzo della Regione a Cagliari dove è in programma il tavolo sul prezzo del latte. La numero uno del Ministero poco dopo essere arrivata nel capoluogo sardo ha raggiunto Villa Devoto, sede della presidenza della Giunta regionale per un pre vertice con il governatore Christian Solinas e l’assessora dell’Agricoltura Gabriella Murgia.

“Adesso discuteremo con i rappresentanti dei pastori sulle questioni che erano rimaste in sospeso – ha aggiunto Bellanova – e sulle quali bisogna dare risposte, a partire dai contratti di filiera per i quali il decreto è già pronto: ci sono 10 milioni di euro destinati ai contratti di filiera e 14 milioni per l’acquisto dei prodotti del pecorino destinati agli indigenti, e anche su questo il decreto è alla Corte dei Conti”. Bellanova non parla di tempi. Dice solo che “a un mese e mezzo dal mio insediamento al ministero sono qui per ascoltare e per dare il contributo che lo Stato deve dare”.

LEGGI ANCHE: Prezzo del latte, emergenza infinita. “Nessuna soluzione dalla politica”

L’incontro sarà affollato: ci sono i sindacati e le associazioni agricole Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Copagri, Agci Sardegna, Confcooperative, Legacoop, Uecoop, Uci, Più Sardegna, Liberi Agricoltori Sardegna, Assolatte, Confindustria, Oilos, Cooperativa Allevatori Ovini, Associazione interprovinciale pastori sardi ed i consorzi di tutela: Pecorino romano, Pecorino sardo e Fiore sardo. Invitato a partecipare anche il movimento spontaneo dei pastori rappresentato da Gianuario Falchi e Nenneddu Sanna, che però probabilmente resteranno fuori dalla Torre di via Zara dove è prevista la riunione. All’esterno del palazzo invece sono riuniti un centinaio di pastori che attendono l’esito dell’incontro.

LEGGI ANCHE: Pastori non cedono sulla vertenza latte: “Saremo al tavolo, serve una soluzione”

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
8
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
8
Share