Un elettrodotto sottomarino porterà l’energia in Sardegna, Sicilia e Campania

Si chiama Tyrrhenian Link, è un elettrodotto sottomarino da mille mega watt che collegherà Sardegna, Sicilia e Campania e nei piani di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, permetterà un maggiore scambio di energia.

La nuova connessione, due linee elettriche dalla lunghezza di 950 chilometri per un costo dell’opera di 3,7 miliardi, sarà pronta nel 2028. “Il primo cavo sarà operativo già a partire dalla fine del 2025. La realizzazione del Tyrrhenian Link, intervento strategico per il sistema elettrico italiano, coinvolgerà circa 250 imprese. “La nuova infrastruttura consentirà una maggiore capacità di scambio tra le zone di mercato e un più efficace utilizzo dei flussi di energia proveniente da fonti rinnovabili – fa sapere Terna – Inoltre, avrà un ruolo decisivo nel miglioramento dell’affidabilità della rete contribuendo alla sicurezza e all’adeguatezza del sistema elettrico a fronte dell’atteso decommissioning degli impianti a carbone e degli impianti a olio più obsoleti e a maggior impatto ambientale”.

Il progetto è nalla fase della consultazione pubblica, una volta conclusa l’azienda presenterà al Ministero della Transizione Ecologica l’istanza per l’avvio della procedura di autorizzazione dell’opera.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
80
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
80
Share