Sarcidano bruciato, si aggrava il bilancio del disastro: in fumo oltre 1.600 ettari

Si aggrava il bilancio del gigantesco rogo scoppiato ieri nel Sarcidano e che ha attraversato i comuni di Isili, Nurri, Orroli e Villanova Tulo: gli ettari andati in fumo sono oltre 1.600, tra bosco e macchia mediterranea. Danneggiati anche alcuni ovili e qualche traversina della linea ferroviaria Seui-Mandas. Si tratta comunque di un bilancio ancora provvisorio.

Non sono finite nemmeno le operazioni di spegnimento: vigili del fuoco, uomini del Corpo forestale e squadre della Protezione civile sono ancora al lavoro per bonificare i focolai ancora acces, soprattutto nella zona di Nurri. L’assessore regionale all’Ambiente, Donatella Spano, il direttore della Protezione civile, Graziano Nudda, e il comandate del Corpo forestale, Gavino Diana, per tutta la serata di ieri hanno seguito gli interventi dalla sala operativa della Protezione civile. La situazione è certamente sotto controllo. Accanto alle squadre a terra stanno intervenendo ancora un Canadair e tre elicotteri della flotta regionale.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share