Puigdemont è già rientrato a Bruxelles: domenica torna nell’Isola per l’udienza

L’ex presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, ha lasciato questa mattina la Sardegna per raggiungere Bruxelles dove ha un impegno al Parlamento europeo. L’ex leader catalano è partito alle prime ore del mattino dall’aeroporto di Alghero, dove era stato arrestato la notte di giovedì scorso dalla Polizia di frontiera, appena atterrato a Fertilia, in virtù di un contestato mandato di cattura europeo emesso dall’autorità giudiziaria spagnola che lo accusa di sedizione e appropriazione indebita di fondi pubblici. Puigdemont, rimesso in libertà dalla Corte d’appello di Sassari il giorno dopo l’arresto, comparirà davanti alla stessa Corte lunedì 4 ottobre, quando i giudici italiani si pronunceranno sulla richiesta di estradizione. Dopo il bagno di folla di questi giorni, prima ad Alghero e poi a Oristano, l’eurodeputato catalano, affiancato dai suoi avvocati, lo spagnolo Gonzalo Boye e il sassarese Agostinangelo Marras, ha assicurato che il 4 ottobre sarà presente in aula e che confida nella giustizia italiana. Dopo l’arrivo in Belgio il suo avvocato Gonzalo Boye ha confermato all’Afp: “È a Bruxelles e tornerà in Sardegna domenica” per partecipare all’udienza di lunedì prossimo.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share