Pranzo di Sardara, indagano i militari: verifiche sul colonnello della Sassari

C’è anche un’indagine della Procura militare sul banchetto avvenuto alle Nuove terme di Sardara il 7 aprile, in piena zona arancione, alla presenza di circa quaranta persone tra cui dirigenti della Regione, manager di aziende sanitarie, medici, ingegneri, vertici di enti strumentali, politici e militari. Ed è proprio la posizione di un uomo in divisa, quella di Marco Granari, comandante del 151esimo reggimento della Brigata Sassari, che gli investigatori vorrebbero approfondire.

La novità è riportata oggi dai due quotidiani sardi secondo cui la Procura militare di Roma ha aperto un fascicolo sul caso, per ora senza ipotesi di reato. Assieme a Granari al pranzo c’erano altri due militari, il tenente colonnello Mario Piras e Davide Concas. Rimane da chiarire il motivo della loro presenza a Sardara, tutta da verificare anche un’indiscrezione riguardante un incontro che sarebbe avvenuto alcune settimane prima a Cagliari, precisamente a Palazzo Doglio, tra Granari, il direttore generale agli Enti Locali della Regione, Umberto Oppus, e Giovanni Corona titolare delle terme di Sardara.

LEGGI ANCHE: Pranzo di Sardara, ecco i 29 nomi noti: alcuni nascosti in camera e in piscina

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
3
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
3
Share