Piras (Sel): “A Porto Torres Consiglio a porte chiuse su razzi Vega”

“Altro che partecipazione, a Porto Torres il consiglio comunale dedicato al progetto della base per i razzi Vega è a porte chiuse”. È la denuncia del parlamentare Michele Piras. Il deputato sardo di Sinistra Ecologia e Libertà ha protocollato agli uffici comunali una richiesta di accesso agli atti e attacca apertamente il sindaco Sean Wheeler e l’amministrazione targata Movimento Cinque Stelle.
“Contraddicendo nei fatti le promesse di partecipazione democratica fatte in campagna elettorale – dice Piras –
l’amministrazione ha svolto a porte chiuse la seduta dedicata all’illustrazione del progetto che prevede di collocare nel territorio comunale la base per i test dei razzi Vega”.
Inaccettabile, è la posizione dell’esponente di Sel, perché il progetto, “ammantato da una ingiustificabile cortina fumogena, non può essere in alcuna maniera considerato come una questione privata del sindaco e dell’amministrazione pentastellata”.

Data la sua portata e i suoi possibili effetti, sostiene il parlamentare sardo, “una tale iniziativa ha una valenza così ampia da non poter essere relegata alla dimensione locale”.
Ragioni per cui è stato richiesto l’accesso agli atti, ritenuto necessario “per una discussione consapevole e per una migliore definizione degli atti di sindacato ispettivo – conclude Piras – come l’interrogazione già depositata alla Camera dei Deputati”.

LEGGI ANCHE: 

Razzi Vega a Porto Torres, il sindaco Wheeler (M5S): “Non inquinano”

A volte ritornano: dopo Quirra, i missili aerospaziali vanno a Porto Torres

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share