Sardegna promozione a volte è tirchia: per il party a New York in onore di Andrea Mura neanche un euro

Generosa un po’ con tutti, e addirittura con la Catalogna, “Sardegna promozione” pare avere il braccino corto quando si tratta di spendere poco, di incassare con poco grandi risultati di immagine. E di riconoscere il merito dell’eccellenza sportiva. Per esempio quella di cui ha dato prova il velista sardo Andrea Mura, trionfatore nella Ostar, la prestigiosa competizione transoceanica per navigatori solitari.

Venerdì la vittoria di Mura sarà celebrata a New York, con un party al Manhattan Yacht Club. Ma il marchio della Regione Sardegna – che pure è sponsor di “Vento di Sardegna” – non comparirà. Come mai? Abbiamo chiesto spiegazioni all’organizzatore dell’evento – che poi è un nostro collaboratore, Pietro Porcella. Diciamo che non l’abbiamo trovato di ottimo umore. Stava per partire per New York, a sue spese.

“Ai primi di aprile – ci ha raccontato – ho presentato la richiesta per un contributo della Regione. Mi è stato detto di rivolgermi a Mariano Mariani. L’ho ‘marcato’ per due mesi ma non sono riuscito ad avere alcuna risposta. Stavo per rinunciare ma poi, dopo aver parlato con Andrea Mura, ho deciso di andare avanti a mia spese”. In questo caso il contributo richiesto era di circa 6.000 euro. Certo, di questi tempi qualunque spesa va valutata con attenzione. Ma – considerando per esempio i 120mila euro assegnati alla mostra dedicata ad Antoni Gaudi a Oliena – si tratta davvero di una piccola cifra. Specialmente se si tiene conto che è un’opportunità per far conoscere la Sardegna in uno dei luoghi più prestigiosi per l’ambiente velistico americano e internazionale.

E Cappellacci? Porcella ritiene che il presidente della Regione – sempre molto sensibile alle operazioni di immagine – non sia nemmeno stato informato della richiesta. Comunque prima di partire gli ha mandato una mail. Chiedendogli di inviare in ogni caso (a prescindere dall’erogazione del contributo) un messaggio augurale. Che, secondo le ultime notizie arriverà. Quinto al finanziamento si è in attesa di Mariani.

R.P.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share