Latte, il governatore Francesco Pigliaru: “C’è stata grande capacità di dialogo”

“Ho registrato molta capacità di dialogo e oggi c’è una proposta che porta verso l’euro al litro”. Lo ha detto il presidente della Regione, Francesco Pigliaru, al termine del tavolo sul prezzo del latte ovino in Prefettura a Cagliari, durato oltre otto ore.

Il presidente al reintrao da Roma, dopo l’incontro con Salvini aveva sottolineato che “dopo gli interventi di questi giorni di Governo e Regione ci sono i presupposti perché gli industriali possano prendersi dei rischi a fronte di un possibile aumento del prezzo del Pecorino romano”.

Per l’acquisto del Pecorino romano invenduto ci sono 15 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione, 10 milioni dal Banco di Sardegna, a cui si aggiungono altri 10 milioni del ministero delle Politiche agricole (provenienti da tutto il fondo per la filiera ovi-caprina nazionale) e 14 del ministero dell’Interno.

LEGGI ANCHE: Latte, Regione: “Pronte altre risorse”. Ecco tutti i punti del ‘Patto di filiera’

Il tavolo regionale ristretto sul prezzo del latte nel corso dei mesi si è riunito otto volte, sul piatto il ‘Patto di filiera’ che con i suoi tredici punti mira alla stabilizzazione nel medio e lungo periodo di tutto il comparto lattiero-caseario dell’ovicaprino isolano. Trasparenza dei dati di produzione, regole serie e rigorose con l’obiettivo di superare le storture che purtroppo fino a oggi hanno penalizzato uno dei comparti più importanti dell’economia regionale

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
13
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
13
Share