Latte, da Tramatza i pastori a Salvini: “Altro che vertenza risolta in 48 ore”

“Avevamo detto che avrebbero risolto la vertenza in quarantotto ore, invece siamo ancora qui”. È questo uno degli interventi che rimbalza da Tramatza (foto di Gio Pisanu), dove i pastori si sono dati appuntamento per scrivere una nuova bozza di accordo sul prezzo del latte, dopo che quella di Cagliari, a 72 centesimi, alla fine ha soddisfatto solo gli industriali.

Il messaggio di Tramatza è diretto al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in queste ore in Sardegna: il capo della Lega, la settimana passata, aveva detto che avrebbe risolto la vertenza nel giro di due giorni. Ma così, evidentemente, non è stato. Anzi: il tavolo del Viminale, giovedì scorso, si è chiuso a 70 centesimi, incassando da subito una sonora bocciatura (leggi qui).

“Non abbiamo fretta di chiudere l’accordo – ribadiscono i pastori dal palco di Tramatza”. Quindi un appello a tutti i presenti: “Dobbiamo rimanere uniti, stanno cercando di metterci l’uno contro l’altro, ma la nostra forza è stare tutti assieme”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
135
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
135
Share