Impianto termodinamico di San Quirico, via libera dal Suape

Lo Sportello unico per le attività produttive del Comune di Oristano ha dato via libera alla richiesta della società San Quirico Solar Power di Bolzano per un progetto di ricerca di acque sotterranee nei terreni della borgata di San Quirico, dove intende realizzare un contestatissimo impianto ibrido solare termodinamico e a biomasse per la produzione di energia elettrica. L’ok è arrivato a conclusione della conferenza di servizio nella quale erano state invitate a dare il proprio parere tutte le istituzioni interessate. Nessuna di queste, però, aveva fatto pervenire proprie determinazioni e come previsto dalle norme questo corrisponde di fatto a un parere favorevole per cui il dirigente del Suape ha autorizzato la San Quirico Solar Power a procedere con il progetto di ricerca delle acque sotterranee.

Un punto a favore della società di Bolzano, che dopo il parere positivo con condizioni espresso dalla Giunta regionale lo scorso novembre a conclusione del procedimento di valutazione dell’impatto ambientale, appare determinata a portare a buon fine il progetto della centrale nonostante le fortissime opposizioni del territorio e delle associazioni ambientaliste.

 

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share