Coronavirus, nuovo decesso nell’Isola: la nona vittima è un 51enne di Ossi

Nuova vittima del coronavirus in Sardegna, la nona dall’inizio dell’emergenza. Un commerciante di 51 anni, di Ossi, è morto ieri all’ospedale di Sassari, dove era ricoverato da qualche giorno. Ad annunciarlo è il sindaco del paese dell’hinterland sassarese, Giovanni Serra. “Nessuno è immune a questo maledetto virus, dobbiamo restare uniti per continuare a lottare e sconfiggerlo”, dice il sindaco, per il quale “il silenzio assordante è una delle più alte forme di rispetto del dolore”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, altri 28 tamponi positivi: 367 casi totali, incubo nord Sardegna

Dalla pagina Facebook del Comune, Serra aggiunge: “la nostra comunità soffre la perdita di un suo fratello e amico, un uomo generoso, pieno di vita, un figlio, un marito e un padre strappato prematuramente ai suoi cari”.

I decessi per covid-19 nell’isola sono in tutto nove. Il primo è stato l’imprenditore di 42anni a Cagliari, ricoverato all’ospedale Santissima Trinità. Il secondo era un paziente ricoverato da diversi giorni al Santissima Annunziata di Sassari. Sabato mattina è morto l’anziano ospite di Casa Serena e successivamente altri tre pazienti ricoverati nel reparto Malattie infettive di Sassari. Ieri è deceduto anche un pretedon Pietro Muggianu, uno dei due sacerdoti della parrocchia di San Paolo di Nuoro.

Si attende di capire, invece, se l’arresto cardiocircolatorio che ha provocato la morte di un 75enne di Samassi sia legato al coronavirus, ma la Regione lo include già nel conteggio generale. Di sicuro è risultata positiva la moglie, tanto è che è ricoverata al Santissima Trinità di Cagliari.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share