Riforma della sanità, c’è la delibera: nascono la Ares e le nuove otto Asl

Con la pubblicazione della deliberazione del commissario straordinario dell’Ats si gettano le basi per la fase transitoria e di accompagnamento alla nascita della nuova azienda Ares e delle otto Aziende socio sanitarie locali della Sardegna. Il dispositivo – spiega una nota dell’Ats Sardegna – consentirà di evitare che durante il periodo transitorio possano verificarsi interruzione o sospensione delle attività, e garantire così una continuità assoluta a favore delle aziende socio-sanitarie da parte delle aree di competenza dell’Ats, che confluiranno in Ares secondo l’elenco di attività e in base agli step temporali indicati.

La delibera stabilisce, inoltre, che – durante la fase transitoria – saranno adottati gli atti convenzionali necessari al passaggio delle attività alle Asl, nel rispetto delle competenze previste dalla normativa. “Questo passaggio necessario – spiega il commissario straordinario Massimo Temussi – consentirà di avviare la nascita di Ares e delle Asl superando le criticità che, per forza di cose, potrebbero presentarsi in una fase di transizione come quella attuale, aprendo la strada alle diverse modifiche strutturali da attuare, attività che spetteranno ai Direttori generali delle Asl in applicazione della riforma sanitaria. L’obiettivo è quello di assicurare l’omogeneizzazione e la ristrutturazione del sistema in tutti i suoi aspetti “con una fase di accompagnamento per la gestione della transizione – conclude Temussi – con l’obiettivo di garantire la continuità nell’erogazione delle prestazioni socio sanitarie e, nel contempo, ridurre al minimo eventuali disagi per i cittadini”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
14
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
14
Share