Pinotti in Sardegna, Cotti (M5S): “Confermate le ragioni inconfessabili dietro la sua visita”

“La conferma che dietro alla visita del ministro Pinotti ci fossero inconfessabili ragioni lo si è appreso solo oggi dai media”. Così il senatore di M5S Roberto Cotti commenta la notizia della visita del ministro della difesa a Santo Stefano. “Le attenzioni per la Sardegna non si manifestano a chiacchiere, ma con atti concreti, come le innumerevoli interrogazioni parlamentari sulle servitù militari dell’isola a cui il ministro non si è degnata di rispondere – dice Cotti -. E meno male che l’Italia ripudia la guerra…”.

“Domani a Roma incontreremo il ministro e ne sapremo di più, però il ministro Pinotti non si aspetti alcun sconto da parte mia e del Movimento 5 Stelle”. Così il senatore conclude la replica al tweet del ministro, dopo l’allarme lanciato ieri sull’eventualità che dal deposito di Santo Stefano a La Maddalena partano le armi destinate all’Iraq.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share