Cotti (M5S): “Spero che la visita non sia collegata all’invio di armi in Iraq e al coinvolgimento delle basi sarde”

“È sempre un piacere apprendere dell’interessamento del ministro della Difesa per le sorti dei poligoni militari, un ministro che trova tempo – in pieno agosto – per fare visita a quello di Teulada, ma che a tutt’oggi non ha manifestato identiche attenzioni e tempo per rispondere a ben tre mie interrogazioni parlamentari inerenti le aree militari dell’isola, che giacciono da mesi in qualche suo cassetto, evidentemente ben chiuse, due delle quali riguardano proprio il poligono di Teulada” (https://goo.gl/1QvZO3 https://goo.gl/t0WA63 https://goo.gl/ZTRaCd). Così il senatore cinquestelle Roberto Cotti ha commentato la notizia della visita lampo del ministro Pinotti (leggi) al poligono di Teulada, struttura al centro di polemiche per l’inquinamento del litorale a causa delle esercitazioni militari. “Sono stato convocato a Roma – aggiunge Cotti – assieme a tutti i componenti delle commissioni Difesa ed Esteri del Senato e della Camera, per mercoledì 20 agosto, alle ore 12.30. Una riunione straordinaria alla presenza del ministro, con all’ordine del giorno “Comunicazioni del Governo sui recenti sviluppi della situazione in Iraq anche con riferimento agli esiti del Consiglio straordinario dei Ministri degli esteri dell’UE del 15 agosto 2014”. Spero che la riunione non sia finalizzata ad acquisire il nullaosta all’invio di armi italiane in Iraq, ma soprattutto, in tale eventualità, che le basi militari in Sardegna non siano in qualche modo coinvolte nello scellerato progetto”.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share