Piano casa e nuove cubature per gli hotel sul mare. Soru riunisce il Pd e dice no

No a nuove cubature per gli alberghi entro la fascia costiera dei 300 metri: quindi sia le lottizzazioni zombie su cui hanno sollevato il caso gli ambientalisti del Grig (gruppo di intervento giuridico), sia i volumi per i servizi. Ma è no anche ai lotti edificabili di un solo ettaro in terreno agricolo; , comunque condizionato, solo a qualche volumetria in più nei centri storici e nelle zone edificabili. Mentre in Consiglio regionale è già bagarre sulla nuova legge sulla casa, dalla direzione regionale del Pd – questa sera a Oristano, il segretario Renato Soru “detta” le sue regole, come annunciato ieri con la convocazione urgente del partito.

Soru lo ha fatto a porte chiuse, e a tapparelle abbassate, nella sede oristanese del partito, ma da quanto trapelato, il no più fermo di Soru – padre del Ppr – è per l’aumento delle volumetrie a favore delle strutture ricettive nella fascia costiera. “Se non si vogliono più tutelare le zone costiere, bisogna motivarlo molto bene, ma io non ci rinuncio“, ha detto il segretario regionale del Pd in conclusione del suo intervento auspicando che dalla discussione della Direzione regionale del partito escano precise indicazioni per le decisioni che dovranno essere prese nei prossimi giorni in Aula. Naturalmente le istituzioni sono libere”, ha concluso Soru,
puntualizzando però che il Pd deve avere la sua linea“.

In Consiglio regionale i lavori per l’avvio dell’esame degli articoli sulla legge Casa, il provvedimento che sostituisce il vecchio piano del 2009 non prorogato dopo la scadenza del 29 novembre scorso, sono stati aggiornati a mercoledì prossimo.

 

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share