Luigi Manca all’attacco di Grillo: “Giù le mani dai caschi dei minatori”

Duro attacco a Grillo di Luigi Manca, il minatore capolista al Senato per la lista Rivoluzione Civile della Sardegna. Il comico, atteso domani in tour in Sardegna, si è presentato a un comizio indossando un casco da minatore. Sempre Grillo, inoltre, poco tempo fa, aveva dichiarato paradossale che nel XXI secolo si lavorasse ancora in miniera.
“Sono profondamente arrabbiato– spiega Luigi Manca capolista al Senato per Rivoluzione Civile – perché oggi al Tg ho visto Beppe Grillo fare un comizio con il casco da minatore, evidentemente per cercare qualche voto in più. Certo che il periodo è proprio quello giusto per mascherarsi, ma quel casco sulla testa di chi, solo poco tempo fa, dichiarava che è impensabile, nel ventunesimo secolo, che si lavori ancora in miniera, è un’offesa a chi quel casco lo deve indossare per campare o è costretto a non indossarlo perché ha perso il lavoro”.

“Dico a Grillo, giù le mani da quel casco, perché se non ci saranno più miniere, non ci saranno più minatori e se non ci saranno più minatori, non ci saranno più caschi, e quindi ti verrebbe anche a mancare il motivo per fare queste carnevalate. Mettersi un casco per raggranellare qualche voto in più è vergognoso. Voglio ricordare a tutti, che c’è chi quel casco vuole portarlo in Parlamento: Ingroia con Rivoluzione Civile, candida, come capolista al Senato, in Sardegna, un minatore che da 30 anni quel casco lo porta a 500 metri di profondità, e lo porta per dare il pane alla famiglia e non perché siamo a carnevale”.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share