Die Linke: “Bombe made in Sardinia, che ruolo ha il Governo tedesco?”

Dopo l’inchiesta dell’Ard – televisione pubblica tedesca-, le bombe che la controllata Rheinmetall “Rwm Italia spa” fabbrica a Domusnovas diventano un caso politico in Germania. A volerci veder chiaro è il partito della sinistra tedesca Die Linke con un’interrogazione depositata nei giorni scorsi al Bundestag. I deputati Jan van Aken, Christine Buchholz e Sevim Dağdelen chiedono infatti al governo federale una ricostruzione puntuale degli armamenti inviati dalla Germania ai paesi che compongono la coalizione che bombarda lo Yemen ormai dalla scorsa primavere (Arabia Saudita, Egitto, Marocco, Arabia Saudita, Kuwait, Qatar, Baherein). Van Aaken, per il quale “i profitti realizzati da Rwm e Rheinmetall grondano sangue”, passa così all’attacco.

Oltre a ricostruire le rotte delle armi fabbricate in Germania ed esportate ai paesi della coalizione a guida saudita, la Die Linke vuole anche capire quale sia il ruolo del governo tedesco rispetto alle bombe made in Sardinia. “A che valore ammontano le autorizzazioni per i componenti inviati dalla Germania alla Rwm nel 2015?”, si domandano Van Aaken e compagni. Su questo punto è intervenuto nei giorni scorsi il ministero dell’economia del  vice-cancelliere Sigmar Gabriel (Spd). Per il ministro dell’economia ha parlato il suo ufficio stampa, precisando che le bombe spedite in Arabia Saudita dalla Sardegna sono un prodotto tutto italiano e, come tale, soggetto alle autorizzazioni di Roma. La risposta del ministro non deve, dunque, aver soddisfatto la Die Linke, che vuole chiarimenti anche su un altro punto. Infatti, per la sinistra tedesca si tratta anche di escludere la possibilità che la richiesta di importazione presentata dalla Rwm al ministero dell’Economia tedesco contenesse una richiesta di esportazione verso l’Arabia Saudita. La Die Linke chiude l’interrogazione con una domanda relativa al ruolo della Germania rispetto all’autorizzazione di una fornitura di 50 bombe destinate all’Arabia Saudita. Si tratta, in altri termini di sapere se, in presenza di un’esportatore affidabile (l’Italia?), ci sia bisogno di un via libera da parte del governo tedesco. Difficile stabilire se la Die Linke faccia riferimento a specifiche esportazioni di armamenti dalla Germania all’Arabia Saudita via Italia e Rwm.

LEGGI ANCHE: Istat, 40 milioni di bombe made in Sardinia ai paesi in guerra

P.L.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share