Il Natale ortodosso: i riti, i gesti e i volti

A Cagliari questa mattina è stato celebrato il Natale ortodosso: una tradizione che si ripete, ormai, da dieci anni. Anche in Sardegna, infatti, in questi ultimi anni è aumentata la comunità immigrata di religione cristiano-ortodossa. Si tratta soprattutto di donne arrivate dalle ex repubbliche sovietiche e che ora lavorano nelle case dei sardi, soprattutto come badanti. Arrivano dall’Ucraina, dalla Bielorussia e dalla Russia. La cerimonia si è svolta nella Chiesa di Nostra Signora della Speranza, nel quartiere Castello, affianco alla cattedrale.

Nelle immagini di Roberto Pili i riti, i gesti e i volti della giornata.

La ricorrenza. Per la Chiesa ortodossa la Natività di Cristo cade il 7 gennaio perché il calendario liturgico segue il vecchio calendario giuliano.

Total
0
Shares
Загрузка...
Related Posts
Leggi

Poetto e nuvole (nere)

Struggente Poetto. Il mare di Cagliari il 2 novembre, appena due giorni dopo le temperature estive che sembravano…
Leggi

Conte a Cagliari, vita da premier

È stata una luna giornata, quella di Giuseppe Conte a Cagliari: prima la relazione al convegno organizzato dall’università,…
Total
0
Share