Vino, Bentu Luna di Neoneli cantina emergente 2022 per il Gambero Rosso

La Guida vini d’Italia 2022 del Gambero Rosso premia Bentu Luna. È la Cantina emergente 2022. Un altro importante traguardo per l’azienda vinicola di Neoneli (Oristano) che, nel suo anno di esordio, ha conquistato i Tre bicchieri con Sobi 2019, rosso di Sardegna da vecchie vigne tra i 35 e i 70 anni allevate ad alberello.

L’attività di Bentu Luna, progetto enologico di Gabriele Moratti guidato dall’Ad Gian Matteo Baldi, si sviluppa tra il Mandrolisai e il Barigadu, nelle province di Oristano e Nuoro: il paesaggio policolturale del Mandrolisai è uno dei quattordici in Italia iscritti al Registro nazionale dei Paesaggi rurali di interesse storico, l’unico della regione Sardegna, in virtù del fatto che negli ultimi 200 anni la destinazione del suolo è rimasta invariata.

“In questa zona vitivinicola di alta collina e montagna incontaminata, gli antichi filari frutto di una cultura millenaria rischiano di essere abbandonati – dichiara Giuseppe Carrus, vice curatore della Guida, nel motivare l’assegnazione del premio – se non supportati da progetti seri e lungimiranti come questo, capaci di rendere il giusto valore economico e sociale alla terra stessa”.

Sono quattro i vini di Bentu Luna recensiti nella Guida: oltre al Sobi 2019 anche Unda 2020, Vermentino di Sardegna, il Mandrolisai Mari 2019 e Susu 2019 da uve Cannonau. “Il premio è un’esortazione a proseguire in questo ‘umanesimo del vino’ che portiamo avanti a Bentu Luna – ha commentato Gian Matteo Baldi -, al centro l’essere umano e la sua capacità di interpretare la natura secondo creatività e scienza. Il riconoscimento ottenuto conferma inoltre come vincente la scelta del team di Bentu Luna: una struttura snella e intergenerazionale nella quale giovani professionisti si affiancano a consulenti esterni di caratura internazionale”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
22
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
22
Share