Sui bus di Sassari quasi gratis: 1.200 abbonamenti a 10 euro anziché 175

Milleduecento abbonamenti annuali ai trasporti pubblici locali a tariffa agevolata di 10 euro per gli studenti dell’Universitá di Sassari, del Conservatorio e dell’Accademia di Belle Arti. Rinnovata la convenzione tra Ersu Sassari e Atp spa, la municipalizzata del trasporto pubblico locale.

I dieci euro all’anno verranno pagati al posto del prezzo pieno a 175 euro. L’agevolazione vale per un anno dal 1° settembre 2022 al 31 agosto del 2023. La misura è destinata agli studenti in possesso di Isee pari o inferiore a 25.500 euro.

“Esauriti i contributi, tutti gli altri studenti con stesso Isee potranno comunque accedere alla tariffa agevolata riservata di 35 euro, mentre 70 euro per redditi superiori gli studenti ne pagheranno 70”, fanno sapere da Atp.

“Rinnoviamo un accordo – spiega il presidente di Atp, Paolo Depperu – che ha un grande significato a più livelli, dall’importanza di garantire anche quest’anno un servizio sacrosanto ad una tariffa più che accessibile a studenti e studentesse universitari con particolari condizioni di reddito, promuovere e favorire la mobilità sostenibile e fare tutti insieme la nostra parte di cittadinanza attiva e responsabile nei confronti dell’ambiente”.

Soddisfatto anche il dg di Ersu Sassari, Libero Meloni: “Iniziative come questa intensificano la collaborazione e la rete tra enti e istituzioni del territorio che lavorano fianco a fianco per trovare soluzioni virtuose e rendere questo territorio sempre più a misura di studenti e studentesse. Come ribadito dal Consiglio di amministrazione uscente, nell’ultima seduta, la collaborazione e il dialogo con Atp sono il chiaro esempio che unendo le forze si giunge a grandi risultati, sempre finalizzati ad accrescere il livello dei servizi offerti alla popolazione studentesca che ha scelto Sassari per formarsi”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
4
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
4
Share