Prezzi alle stelle per noleggiare un’auto in Sardegna: a luglio 110 euro al giorno

Noleggiare un’auto in Sardegna, (ma anche in Sicilia), nel mese di luglio è un lusso che si paga a caro prezzo e che incide non poco sul costo di una vacanza sull’Isola.

Secondo un’indagine condotta da Ilfattoquotidiano.it “Per noleggiare una Panda nella seconda settimana di luglio in Sicilia e Sardegna si spendono circa 800 euro, 110 al giorno”, spiegano, aggiungendo che si tratta del contratto più economico.

Sempre secondo l’indagine, se si cerca di prenotare un’auto ad agosto la cifra lievita fino a mille euro e sale a 1.500 se si sceglie una vettura di media cilindrata. In città come Olbia anche solo per la Panda o per una 500 non si scende sotto i 1.200 euro. Ilfattoquotidiano.it poi confronta i prezzi del noleggio auto in Sardegna con quelli a Palma di Maiorca dove per una Panda si spendono 400 euro a luglio e ad agosto poco di più.

Secondo l’indagine all’origine del problema c’è il calo delle immatricolazioni delle nuove auto che ha registrato in Italia un meno 24%. A spiegarlo nel dettaglio a Ilfattoquotidiano.it è Giuseppe Benincasa, direttore di Aniasa, (Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e dello sharing) che sostiene: “Ci ritroviamo con una disponibilità di vetture di quasi il 50% al di sotto del 2021 a fronte di una ripresa delle presenze turistiche”.

Il calo delle immatricolazioni cammina poi di pari passo con il passaggio alle vetture elettriche o ibride che obbligano le case produttrici a investire su quel settore. Ma le auto elettriche non hanno ancora attecchito, forse anche per i costi, e si vendono a stento.

Gli autonoleggi stanno comprando tutto, ma le case automobilistiche preferiscono venderle ai privati, attraverso gli autosaloni, perché è più redditizio, quindi a chi noleggia auto per vivere resta ben poco da comprare. Tutti questi fattori incidono infine sul turista che arriva in Sardegna: poche auto disponibili, prezzi alle stelle. Secondo Benincasa l’unico modo per risparmiare è prenotare l’auto con largo anticipo.

Nel maggio scorso anche Adiconsum aveva lanciato l’allarme per il “caro noleggio” in Sardegna. L’associazione ha messo a confronto le tariffe per il noleggio di una vettura ad agosto nelle principali località turistiche italiane ed estere.

“Per noleggiare una automobile di piccola cilindrata (citycar o utilitaria) per 7 giorni, nel periodo compreso tra il 13 e il 20 agosto 2022, si spende ad Olbia (aeroporto) da un minimo di 699 euro a un massimo di 1.032 euro – analizza Adiconsum – Per una vettura di dimensioni maggiori, si va da un minimo di 1.107 euro ad un massimo 3.283. Situazione analoga ad Alghero: chi atterra all’aeroporto e vuole noleggiare una vettura, spende da un minimo di 699 euro a un massimo di 1.289 euro. A Cagliari si va da un minimo di 692 euro a un massimo di 1.005 euro”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
39
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
39
Share