Edilizia nell’Isola, mercato in espansione: numeri superiori rispetto al 2019

Mercato in forte espansione e crescita a livelli pre-pandemia: volume d’affari di 5,8 miliardi e più 19,7 per cento in investimenti e più 16,5 per cento nel volume d’affari. Sono i dati della Cna per il 2021 sul mercato delle costruzioni in Sardegna. Il confronto è con i numeri del 2020. Ma la sfida è vinta anche con il periodo antecedente al virus: più 9,8 per cento e più 12 per cento sul 2019. Percentuali trascinate dal superbonus: più 29,1 per cento sulle abitazioni, crescita del 13,5 per cento per gli altri immobili. “Per il 2022 – hanno spiegato Francesco Porcu e Antonello Mascia, segretario generale Cna e presidente Cna costruzioni – impossibile fare previsioni: l’incognita è soprattutto la guerra in corso in Ucraina”. Boom del mercato immobiliare: le compravendite di case sono aumentate del 33,5 per cento. Mentre si registra un’impennata (63,5 per cento) sulle transazioni destinate a usi produttivi e commerciali.

Molto bene le opere pubbliche con un aumento dell’8 per cento. In generale crescono le imprese (più 209) e si consolida l’occupazione: 3000 addetti in più con un incremento del 24,2 per cento sul 2019. Il futuro? “È importante – ha detto Porcu – non sciupare l’occasione del Pnrr. Per questo è importante sostenere la progettualità dei comuni con una task force”. Da qui un appello alla Regione: “Convochi un tavolo – hanno detto i vertici Cna – con le forze sociali, gli enti locali e le amministrazioni regionali per coordinare al meglio la realizzazione degli investimenti”. Sul territorio molto bene il Sassarese con una crescita del valore d’affari del 24 per cento. Segue Nuoro con più 16 per cento. In doppia cifra anche Cagliari e Sud Sardegna con incremento del 12,4 e 10,3 per cento. Per quanto riguarda le quote di mercato Cagliari e Sud Sardegna assorbono più del 45 per cento della produzione regionale con 2,3 miliardi . Al secondo posto Sassari con 1,8 miliardi, il 35 per cento del totale. Oristano e Nuoro si dividono il resto: 380 e 630 milioni.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share