Bonus idrico per chi è in difficoltà. Al via le domande

Da domani (giovedì 27 gennaio) sarà on line all’indirizzo www.bonusacqua.it la sezione del portale Egas dedicato al bonus idrico integrativo.

Anche per il 2022 l’Ente di governo dell’ambito della Sardegna (Egas) mette a disposizione delle fasce d’utenza deboli servite da Abbanoa l’agevolazione che va ad aggiungersi al bonus sociale idrico previsto dall’Arera.

Per richiedere il bonus idrico integrativo c’è tempo sino al 30 maggio. Possono fare domanda gli utenti residenti nei comuni gestiti da Abbanoa il cui Isee non superi i 20 mila euro. Nel dettaglio, il bonus sarà di 25 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un Isee inferiore ai 9 mila euro, mentre sarà di 20 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un Isee sino alla soglia di 20 mila euro.

Le domande, compilate e accompagnate da una copia del documento di identità, dell’Isee e di una bolletta riferita all’utenza per cui si chiede l’aiuto, possono essere presentate on line sul sito www.bonusacqua.it o all’ufficio protocollo del proprio comune di residenza tramite pec o a mano.

Per il bonus idrico integrativo 2022, la somma complessiva messa a disposizione dall’Egas è di due milioni di euro, suddivisi tra i diversi Comuni in proporzione al numero degli abitanti e all’estensione del territorio.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
25
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
25
Share