Venti roghi nell’Isola, 30 ettari in fumo: l’incendio più vasto a Santu Lussurgiu

Altra giornata di fuoco in Sardegna sul versante degli incendi, con il vento di maestrale che anche oggi ha sospinto le fiamme: in tutta l’Isola se ne registrano 20, dei quali nove hanno visto l’intervento dei mezzi aerei tra Canadair, Super Puma ed elicotteri della flotta regionale del Corpo forestale.

Il rogo più vasto nell’Oristanese, a Santu Lussurgiu, dove le fiamme hanno percorso una superficie di circa 20 ettari di zone agricole e pascolo alberato. Qui sono intervenuti il Super Puma e altri due elicotteri, oltre a numerose squadre a terra. Di imponenti proporzioni anche l’incendio che si è sviluppato nelle campagne di Torpè (Nuoro), dove è intervenuto anche un Canadair. Sei gli ettari di superficie andati in fumo.

Lo stesso velivolo di stanza ad Olbia è poi dovuto intervenire anche a Loculi, sempre nel Nuorese, su un rogo attivo da ieri. Sono invece tre gli ettari di aree agricole e eucaliptus bruciati a Terralba (Oristano), mentre sono due quelli percorsi dal fuoco a Dolianova (Sud Sardegna). Gli elicotteri sono intervenuti anche a Uri, nel Sassarese, e stanno ancora operando sui roghi di Aidomaggiore (Oristano), Orgosolo (Nuoro) e Siurgus Donigala (Sud Sardegna).

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
7
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
7
Share