Sit-in indipendentisti per Puigdemont, lunedì mattina per l’udienza a Sassari

Un sit-in di solidarietà per l’eurodeputato catalano Carles Puigdemont, in occasione dell’udienza in Corte d’appello di Sassari sulla richiesta di estradizione in Spagna, è stato organizzato per la mattina del 4 ottobre dagli indipendentisti sardi. I movimenti ProgReS, iRS, Torra, Fem-Marenostrum, Sardigna Natzione, Movimento omosessuale sardo, Òmnium Cultural de l’Alguer “invitano tutti ad aderire e partecipare al sit-in di solidarietà che si terrà lunedì 4 ottobre davanti alla Corte d’Appello di Sassari, in via Budapest 34, alle ore 9. L’autodeterminazione e il voto – sostengono – sono un diritto, non un delitto. Le questioni politiche devono essere risolte politicamente e non nelle aule di tribunale”.

LEGGI ANCHE: Puigdemont è già rientrato a Bruxelles: domenica torna nell’Isola per l’udienza

“Lo Stato italiano non può assumersi la responsabilità di consegnare un esiliato politico nonviolento allo Stato spagnolo – proseguono gli indipendentisti sardi -, che ha già dimostrato il suo spirito vendicativo e la sua attitudine violenta e repressiva nei confronti di pacifiche espressioni democratiche. Il Parlamento europeo e il presidente David Sassoli non possono esporre alla certezza della persecuzione giudiziaria spagnola un europarlamentare democraticamente eletto”.

Total
18
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
18
Share