Secondo nubifragio inatteso, pioggia e grandine a Bitti. Torna la paura dell’alluvione

Dopo Olbia, un violento nubifragio – con pioggia, grandine e raffiche di vento – si è abbattuto tra le 16 e le 17 anche su Bitti, Comune duramente colpito dall’alluvione del 2020, quando ci furono anche tre vittime. Al momento non si sono registrati danni.

Ma nel paese è tornata la paura. La preoccupazione è alta: il sindaco Giuseppe Ciccolini sta monitorando la situazione insieme ai dipendenti dell’Ufficio tecnico. “Siamo stati investiti dal temporale che ha interessato la Gallura, il Nuorese e una parte della Baronia – ha detto all’Ansa il primo cittadino -. La perturbazione si è concentrata in circa tre quarti d’ora portando molta acqua nella confluenza tra i due corsi idrici, uno dei punti di maggiore criticità sito nella parte bassa del paese. Per fortuna il deflusso all’interno dei canali, seppur ancora danneggiati dalla precedente alluvione, è stato regolare”.

Al Comune e alle centrali operative di Vigili del fuoco e Carabinieri non sono arrivate richieste di aiuto per allagamenti nel paese e nell’agro. “Ci potrebbero essere stati danni alle colture, in particolare nelle vigne, cosa che verificheremo tra oggi e domani – ha aggiunto Ciccolini -. Rimane nella comunità e nell’amministrazione, ad ogni evento climatico di questo tipo, la paura per i recenti trascorsi e la preoccupazione perché la condizione del paese, dove non sono stati eseguiti tutti i lavori di ricostruzione, è ancora molto fragile”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
39
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
39
Share