Resa dei conti con bomba carta: esplosione di notte nell’androne di un palazzo

La bomba carta sistemata nell’androne e fatta esplodere. È successo nella notte alle 2 in una palazzina di via Podgora, nel quartiere di San Michele a Cagliari, noto in città per essere una base dello smercio di droga.

L’ordigno artigianale ha danneggiato l’ingresso della palazzina dove abita la persona presa di mira e contro la quale quella bomba è stata fatta esplodere per dare un chiaro segnale. Chissà se tra bande o all’interno di una resa dei conti personale.

Tutta la zona è stata svegliata dall’esplosione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine che hanno eseguito i rilievi. I danni sono ingenti ma non ci sono stati feriti. Lo stabile è stato ritenuto agibile e tutti gli inquilini sono potuti tornare nelle loro case.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
55
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
55
Share