Orgosolo, spaventa l’avanzata del virus: Comune chiuso e obbligo di mascherina

Dopo i 15 casi in paese da ieri obbligatoria mascherina a qualunque ora del giorno e della notte, il Comune di Orgosolo, vista l’emergenza Coronavirus, chiude per alcuni giorni in via precauzionale. Il paese barbaricino infatti è il focolaio più preoccupante nel Nuorese con i suoi 15 casi di positività accertati nel giro di qualche giorno. È stato il sindaco Dionigi Deledda a dare la comunicazione con una nota. “Si avvisa la cittadinanza che stante i recenti sviluppi legati all’emergenza coronavirus, nelle giornate dell’1, 2 e 3 settembre gli uffici comunali saranno chiusi al pubblico – scrive il primo cittadino -. In caso di necessità e urgenza gli utenti sono pregati di utilizzare i contatti pubblicati sul sito ufficiale del Comune”. Proprio ieri il sindaco di Orgosolo aveva firmato un’ordinanza che rende obbligatoria la mascherina 24 ore al giorno anche all’aperto fino al 16 settembre. Anche Sassari, Macomer e Silanus hanno già imposto la mascherina a tutti per limitare la diffusione del virus.

Total
35
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
35
Share