Operaio morto alla Saras, su Fb il messaggio del fratello: “Niente sarà più come prima”

Stefano Onnis, l’operaio di 42 anni morto oggi alla Saras mentre lavorava, era fratello di Cristian, storico militante del Pd sulcitano, molto noto sui social per essere il papà di Denise, una ragazzina disabile a cui Cristian ha dedicato anche un libro, ‘Figlia divina’. Zio Stefano era molto presenta nella vita della famiglia di Cristian che ha anche una seconda bambina, Matilde.

Al fratello che non c’è più, oggi Cristian Nonnis ha dedicato un toccante messaggio su Facebook (i due insieme nella foto). “Stefano, fratellino mio, ne sono certo: mi sveglierò presto da questo incubo e ci faremo una risata. Perché altrimenti una parte di me sarebbe morta con te. Niente sarà più come prima”. Centinaia i messaggi di solidarietà alla famiglia perché nel 2022 ancora si continua a morire sul lavoro. E di lavoro.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
42
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
42
Share