Notte di fuoco a Cagliari: fiamme anche nel balcone di una casa

Ha riportato 10 giorni di prognosi il giovane egiziano rimasto ustionato durante il raid incendiario messo a segno durante la notte in centro a Cagliari, tra via Barcellona e via dei Pisani.

L’uomo ha cercato di spegnere un incendio sul suo balconcino di casa. A differenza da quanto appreso inizialmente, qualcuno dopo aver dato fuoco a tre auto parcheggiate, ha appiccato il rogo sul suo terrazzino lanciando qualche cosa all’interno.

Il proprietario per spegnere le fiamme si è ustionato le mani. La polizia ha avviato le indagini sull’episodio.

Il caso è approdato anche in Consiglio comunale con un’interrogazione di Fabrizio Marcello (Pd): “Ho appena chiesto in aula al sindaco di Cagliari di chiedere al Prefetto di convocare con urgenza il tavolo sul comitato provinciale, sicurezza e ordine pubblico per i fatti accaduti questa notte nel quartiere di Marina. Non ha risposto. Un torto a tutti i residenti di Marina e a tutti i cittadini Cagliaritani e non”.

Total
18
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
18
Share