Nella casa di un cagliaritano un carico dalla Campania: dentro fuochi d’artificio per 748 chili

Il carico è stato trovato nella casa di un cagliaritano. Conteneva 748 chili di fuochi d’artificio che, “in violazione delle normative previste a tutela della sicurezza pubblica, erano stati custoditi in un’abitazione privata”. Con questa motivazione la Guardia di finanza ha messo sotto sequestro i pacchi, pronti a finire nelle bancarelle dell’Isola.

L’intervento è stato portato avanti dagli uomini del Primo nucleo operativo metropolitano specializzato in prevenzione, analisi e verifica dei flussi di merce in transito dal porto e dall’aeroporto del capoluogo. Quando le Fiamme gialle hanno scoperto il bollettino di spedizione nel Centro di smistamento della corrispondenza con sede a Elmas, i pacchi erano già arrivati a casa del cagliaritano di cui non è stata resa nota l’identità.

A insospettire i militari il mittente che ha inviato il carico dalla provincia di Napoli. I fuochi d’artificio trovati sono di categoria F2, ovvero presentano singolarmente un basso rischio potenziale e un basso livello di rumorosità, ma sono comunque destinati a essere utilizzati all’esterno perché esplodono. Non solo: gli ulteriori approfondimenti hanno fatto emergere che il destinatario della merce non aveva la licenza per la vendita dei prodotti e non disponeva di un locale idoneo allo stoccaggio della merce, come invece previsto dalla normativa vigente.

Da qui il sequestro e la denuncia del mittente. I fuochi d’artificio sono di fabbricazione cinese. Di quei 748 chili totali di merce, 92 sono di polvere da sparo. Per la categoria F2, il quantitativo massimo ammesso dalla legge per la libera vendita è di cinque chili.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
14
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
14
Share