Maxi rogo tra Gonnosfanadiga e Arbus, a Is Arenas evacuata la colonia penale

Un gigantesco rogo è divampato nel pomeriggio a Gonnosfanadiga, nel Medio Campidano. La colonia penale di Is Arenas è stata evacuata e alcuni detenuti stanno collaborando per lo spegnimento dell’incendio. Un allevatore è rimasto ferito mentre tentava di mettere in salvo il bestiame. Le squadre a terra composte da Corpo forestale, Protezione civile, vigili del fuoco e volontari hanno cercato per ore fino all’alba di arginare le fiamme che hanno mandato in cenere macchia mediterranea a sterpaglie in località Sibiri. Il bilancio è di mille ettari distrutti, diverse aziende agricole hanno subito danni gravissimi. Le fiamme sono arrivate fino al campeggio sulla costa, dove è stata creata una fascia di protezione di appena cento metri. Coinvolti anche alcuni terreni con uliveti interessati dal progetto della maxi centrale termodinamica del Medio Campidano. La colonna di fumo che si è alzata era ben visibile anche da diversi chilometri di distanza. A dare aiuto al personale a terra tre elicotteri della flotta regionale. Il vento ha creato non pochi problemi,  due Canadair.

Le fiamme si sono avvicinate ad alcune aziende. Spinto dal forte vento, l’incendio è arrivato sino al territorio di Arbus, minacciando la colonia penale “Is Arenas”. La struttura, che ospita 130 detenuti, è stata evacuata dagli agenti della Polizia penitenziaria in servizio e tutti sono stati trasferiti nella vicina spiaggia. Alcuni detenuti, coadiuvati dalla Penitenziaria, stanno mettendo al sicuro gli animali che si trovano nella colonia penale. E sempre a causa del vasto rogo l’Anas ha chiuso al traffico la strada statale 126, dal km 73,300 al km 80,620. Il traffico è stato deviato su strade alternative. Elicotteri della flotta regionale e un Canadair stanno cercando di arginare le fiamme lanciando bombe d’acqua sulla zona.

Un allevatore è rimasto ferito mentre tentava di spegnere il rogo ed è stato prima trasportato al vicino ospedale di San Gavino Monreale, e poi trasferito in elicottero al centro ustionati di Sassari.

A Cagliari è durato ore lo spegnimento del rogo divampato tra viale Elmas e viale Monastir, alcuni titolari di aziende sono stati allontanati per precauzione, sul posto stanno ancora operando diverse squadre dei vigili del fuoco (leggi qui).

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share