La fuga di Ryanair, Deiana: “Per le low-cost servono regole certe”

“Sono allo studio diverse tipologie di intervento che vedono il coinvolgimento dei principali attori economici del territorio e di questo abbiamo discusso con il sindaco di Alghero Mario Bruno, insieme agli assessori del Turismo e della Programmazione, Francesco Morandi e Raffaele Paci”. Lo dice l’assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, a proposito della questione dei collegamenti low-cost con la grande incognita di Ryanair che sarebbe pronta ad andare via dallo scalo catalano. La compagnia ha mandato una lettera ai 14 lavoratori della base algherese, chiedendo loro di scegliere un’altra sede.

“L’Amministrazione regionale – prosegue Deiana in una nota – monitora e affronta il problema da tempo, ma qualunque tipo di soluzione deve essere studiata all’interno del preciso e stringente quadro imposto dalle regole di settore, comunitarie e nazionali”. Il titolare dei Trasporti spiega che “nessuna strada potrà essere percorribile se non vagliata sotto il profilo normativo: la Regione, e quindi i sardi, non possono più permettersi di incorrere in ulteriori sanzioni economiche, soprattutto laddove esista un progetto alternativo privo di rischi”. Giovedì mattina l’assessore Deiana incontrerà in Comune, ad Alghero, i sindaci del territorio e gli operatori per discutere del tema.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share