Incidente di caccia a Sant’Andrea Frius. Fucilata fatale, muore un trentaduenne

Grave incidente di caccia oggi nelle campagne di Sant’Andrea Frius: Giuseppe Santandrea di 32 anni ha perso la vita. I carabinieri della Compagnia di Dolianova stanno lavorando per ricostruire la dinamica della tragedia. Da quanto si apprende, Santandrea era uscito per una battuta di caccia con alcuni amici, quando una colpo di rimbalzo lo avrebbe raggiunto agli arti inferiori. La fucilata ha reciso l’arteria femorale e il cacciatore ha iniziato a perdere molto sangue.

Gli amici hanno subito fatto scattare l’allarme. Ma nonostante l’arrivo tempestivo dell’elicottero del 118, per il 32enne non c’è stato nulla da fare: è morto dissanguato. I militari dell’Arma adesso stanno sentendo tutte le persone che si trovavano con la vittima. Il corpo del 32enne è stato trasferito al Policlinico di Monserrato dove con buona probabilità domani sarà eseguita l’autopsia. Santandrea lascia la moglie e due figli.

Si tratta del secondo incidente di caccia dall’inizio dell’anno. Il 5 gennaio ha perso la vita Andrea Altea, 43 anni, assessore al Turismo di Aggius, in Gallura.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
52
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
52
Share