In Sardegna l’indice Rt più alto d’Italia: da lunedì l’Isola entra in zona rossa

L’indice Rt più alto d’Italia condanna la Sardegna a due settimane di zona rossa: da lunedì. A ufficializzare il passaggio alla fascia di restrizioni massime per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus è l’assessore alla Sanità, Mario Nieddu.

Ai microfoni di RaiNews 24 ha confermato le ipotesi che circolavano già dalla serata di ieri: “Mi ha appena chiamato il ministro Speranza – ha detto Nieddu -. La Sardegna è in zona rossa”. L’indice Rt della Sardegna è 1,54, il più alto d’Italia che adesso ha una media dello 0,92. Scontata a questo punto la decisioone della cabina di regia che in queste ore dovrà formalizzare la nuova classificazione di tutte le Regioni e le Province autonome.

LEGGI ANCHE: Sardegna condannata alla zona rossa: ecco le regole e i divieti da rispettare

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
22
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
22
Share