Farmaci scaduti nella Guardia medica, indagati medici in servizio a Ploaghe

La Procura di Sassari ha concluso le indagini preliminari nei confronti di due medici, B. N di 57 anni e G. C. di 61, in servizio alla Guardia medica di Ploaghe per i quali si ipotizza il reato di somministrazione di farmaci scaduti. L’avviso è stato notificato agli indagati dai carabinieri del Nas di Sassari.

L’inchiesta, coordinata dalla pm Enrica Angioni, è partita nell’aprile del 2018 in seguito a un blitz del Nucleo antisofisticazioni: nell’ambito di una serie di controlli negli ambulatori sanitari, i militari, guidati dal comandante, Gavino Soggia, hanno scoperto alla Guardia medica di Ploaghe numerose confezioni di farmaci scaduti. Fra questi, anche insulina e glucosio non più validi e non segnalati come tali. Le successive indagini hanno accertato le responsabilità dei due medici in quanto uno è il coordinatore dell’ambulatorio dove sono stati trovati i farmaci scaduti, e l’altro era in servizio al momento dei controlli dei carabinieri.

Total
3
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
3
Share