Covid, nuovo record sardo: 362 casi. Altri 6 morti, oltre 5mila in quarantena

Nuovo record di contagi in Sardegna: dopo i 349 del 23 ottobre, oggi nuovo record con 362 positivi. È il dato peggiore che si registra nell’Isola dall’inizio della pandemia. Così risulta dal bollettino sanitario che viene diffuso quotidianamente dall’Unità di crisi regionale. Ci sono anche altri sei morti.

Il numero totale degli infetti arriva a quota 8.526 da marzo. Dei 362 casi odierni, 280 sono stati rilevati attraverso attività di screening e 82 da sospetto diagnostico. Aumentano anche le vittime: i nuovi sei decessi portano a 205 il totale regionale. Tre si sono contati nel Sassarese; una invece nella provincia di Oristano, un’altra nel Sud Sardegna e una terza nella Città Metropolitana di Cagliari.

In totale sono stati eseguiti 257.266 tamponi con un incremento di 3.821 test rispetto a ieri. E va detto che anche questo è un record, perché mai fino ad ora era stato fatto un numero così alto di tamponi. La nota positiva è la diminuzione dei ricoveri: sono 298 i pazienti in ospedale, otto in meno rispetto al dato di ieri. C’è invece una persona in più, la 37°, portata in Terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.013. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.937 (+54) pazienti guariti, più altri 36 guariti clinicamente.

Sul territorio, dei 8.526 casi positivi complessivamente accertati, 1.676 (+133) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.331 (+52) nel Sud Sardegna, 699 (+33) a Oristano, 1.147 (+14) a Nuoro, 3.673 (+130) a Sassari.

Total
31
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
31
Share