Covid-19, contagi in Costa Smeralda: Procura indaga sui positivi nei locali

C’è la lente della Procura di Tempio Pausania sui contagi nei locali della movida vip in Costa Smeralda dove si sono registrati focolai di Covid-19, come nel caso del Billionaire con 58 positivi, e sui resort in Gallura.

I magistrati, coordinati dal procuratore Gregorio Capasso, hanno aperto un fascicolo d’inchiesta che per ora non vede nessun indagato e nessuna ipotesi di reato. La notizia è stata pubblicata da Repubblica e dall’Unione Sarda, che parla di indiscrezioni non confermate dalla stessa Procura su un’indagine conoscitiva che è solo ai primi passi.

Nel frattempo alcuni dipendenti dei locali in questione hanno già contattato i sindacati che si stanno muovendo con i legali per capire come procedere. Per prima cosa dovranno essere visionate le immagini girate nei giorni a cavallo di ferragosto e il rispetto dei protocolli anti-Covid.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share