Costa Smeralda, sigilli a Villa Armony per presunte irregolarità edilizie

Sigilli a villa Armony, albergo a cinque stelle ad Abbiadori, in Costa Smeralda. Alla base del provvedimento vi sarebbero presunte irregolarità edilizie. Questa mattina la polizia locale di Arzachena ha posto sotto sequestro probatorio la struttura ricettiva situata su di una collina, Monti Tundu, da cui si può godere uno splendido panorama su mare e montagna. Si tratta di un nuovo colpo per le residenze di lusso in Costa dopo il blocco dei lavori da parte del Comune di Arzachena, e confermato poi con un sequestro della procura di Tempio della suite presidenziale dell’hotel Cala di Volpe a Porto Cervo.

Il provvedimento di oggi è stato preso al termine di un sopralluogo dei vigili urbani della cittadina costiera, guidati dal comandante Gianni Serra, i quali avrebbero riscontrato, secondo quanto si apprende, varie irregolarità, in particolare il mancato rispetto delle aree standard comunali che sarebbero state occupate per far fronte alle esigenze della struttura, si parla anche di difformità nella destinazione d’uso di alcuni locali, come il magazzino trasformato in sala ricreativa, e nella realizzazione di altre opere come verande coperte non autorizzate. Villa Armony si estende per oltre 3.000 metri quadrati fra Cala di Volpe e il Golfo del Pevero. La struttura, intestata alla Gas srl, viene messa a disposizione di facoltosi clienti in uso esclusivo, da maggio a settembre, i quali possono contare su uno staff pronto a rispondere a qualsiasi richiesta. Oltre al parco, la struttura è dotata di un centro benessere. Nel pomeriggio la polizia locale invierà un resoconto alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania.

 

Total
0
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share