Bimbo di 15 mesi muore travolto da uno scooter. L’investitore si costituisce

È un bambino di appena quindici mesi la vittima del terribile incidente stradale avvenuto questa sera intorno alle quattro in via Cadello, a Cagliari, in corrispondenza dell’ingresso ai parcheggi del parco di Monte Claro.

Secondo una prima ricostruzione il bimbo si trovava sul passeggino spinto dalla mamma che stava attraversando la strada in prossimità delle strisce pedonali quando entrambi sono stati travolti da uno scooter Yamaha Tmax.

Il centauro, secondo alcune ipotesi, era in fase di sorpasso quando ha travolto il passeggino, trascinandolo per oltre 15 metri. Il motociclista è poi fuggito dalla zona senza prestare soccorso. Successivamente si è costituito alla Polizia stradale ammettendo le proprie responsabilità. Su di lui pendono le accuse dì omicidio stradale, fuga e omissione dì soccorso.

Sul luogo dell’incidente assieme ai vigili della polizia locale sono arrivate due ambulanze del 118, ma per il piccolo non c’è stato nulla da fare. La mamma del bimbo non è rimasta ferita ma è sotto choc. La strada è rimasta temporaneamente chiusa al traffico.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
37
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
37
Share