La Dinamo cerca gloria in Supercoppa. Obiettivo rimanere nel basket che conta

La Dinamo scalda i motori in vista della Final Eight di Supercoppa Italiana che sabato alle 15 vedrà i biancoblu sfidare Brindisi all’Unipol Area di Bologna. “Giocheremo una competizione che Sassari è abituata a giocare, ho parlato fin dall’inizio di questo che, al di là delle false ambizioni di cui si sente parlare in giro, uno dei nostri obiettivi è mantenere Sassari tra le squadre che contano”, ha dichiarato il coach dei sassaresi, Demis Cavina. “Andiamo a Bologna dove giocheremo con altre squadre importanti scoprendo le carte delle big – ha aggiunto il mister – Anche se è precampionato sono curioso di vedere le squadre che ancora non hanno giocato partite ufficiali per testare a che punto siamo. Brindisi è una di queste, per quello che ha fatto negli ultimi anni e ciò che ancora sta facendo”. Sassari arriva ai quarti di finale della Supercoppa dopo aver dominato il girone di qualificazione con 4 vittorie in 4 partite: “La Dinamo è una squadra versatile che non gioca la stessa pallacanestro; è vero che questa versatilità al momento non è dettata dal lavoro che stiamo facendo ma dagli avversari.

Per le partite che abbiamo disputato finora è dipeso anche dallo stato di forma, e noi onestamente non siamo vicini ad avere uno standard. Dobbiamo sfruttare le nostre doti, siamo una squadra che ha qualità, bidimensionalità: un gruppo che se corre e riesce a creare tiri aperti è molto competitivo. Come ho detto mi piacerebbe vedere un ennesimo passo in avanti in difesa”, ha concluso Cavina.

Total
10
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
10
Share