Il Cagliari dopo i sei punti in due gare punta a battere anche il Bari

Cagliari-Bari. Per la storia rossoblù una sfida che riporta ai tempi dello scudetto. Ma, in Puglia, anche ai tempi della (matematica) promozione in A. Ora è un match per consolidare certezze e ambizioni maturate nelle prime cinque giornate di campionato. Il Bari non ha mai perso, il Cagliari però è un punto avanti.

Due piazze importanti del calcio italiano che, anche nella gara di sabato alle 14 alla Domus, sperano nel ritorno alla massima serie. Per Liverani tutta la rosa al completo. Con qualche dubbio tecnico-tattico sull’undici da schierare al fischio di avvio: “Bisogna – ha detto il tecnico – anche considerare le caratteristiche degli avversari. Sarà una sfida importante come tutte quelle che abbiamo davanti e abbiamo affrontato sin qui. Loro usano molto le triangolazioni veloci per attaccare poi la porta, cercano la verticalizzazione e su questi aspetti abbiamo lavorato per leggere al meglio le situazioni”.

Cagliari reduce da sei punti in due gare: “L’entusiasmo non deve distoglierci dall’obiettivo, da quello che abbiamo preparato avvicinandoci alla gara. Arrivare da due vittorie di fila deve darti consapevolezza, non pressioni eccessive. Sarebbe poco intelligente fare adesso calcoli sulla classifica, se lo facessimo alla sesta giornata arriveremmo all’ultima sfiniti. Pensiamo gara dopo gara, conoscendo le difficoltà che ti pone il Bari, ma sapendo che se facciamo quanto già mostrato di recente possiamo vincere contro chiunque. Puntiamo sulla qualità. Ma anche su attenzione compattezza”.

Possibile l’esordio dal primo minuto di Barreca al posto dello squalificato Obert. Ma Liverani non si sbilancia: “la squalifica di Adam apre al ballottaggio tra Carboni e Barreca che ci porteremo fino alle ore a ridosso della sfida: entrambi stanno bene”. Nessun dubbio su Makoumbou, sempre in campo dall’inizio alla fine. “Può giocare con ottimi risultati sia da centrale davanti alla difesa che da interno, ma anche in un centrocampo a due. E’ un centrocampista totale che va a completare un reparto forte”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
7
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
7
Share