Dinamo fuori dalla Supercoppa italiana: sconfitta da Happycasa Brindisi 76-66

La Dinamo esce subito dalla Supercoppa italiana, superata nei quarti di finale col punteggio di 76-66 da una Happycasa Brindisi troppo forte per i biancoblu. La squadra di coach Demis Cavina paga la scarsa precisione al tiro e soprattutto il dominio sotto canestro degli avversari, guidati da uno stratosferico Nick Perkins che ha messo a referto 21 punti e 10 rimbalzi, cancellando completamento il pivot biancoblu Mekowulu.

La Dinamo è stata sotto nel punteggio per quasi tutta la gara riuscendo a far vedere il suo gioco solo nel terzo quarto, quando trova smalto con Bendzius e Logan, recuperando un passivo di -9 e portandosi addirittura avanti sul 48-45. Nell’ultima frazione di gioco però Brindisi riprende le redini della partita chiudendo con sicurezza e con 10 punti di distacco. Per la Dinamo miglior marcatore Bendzius con 17 punti, poi Logan 16, Clemmons e Burnell 12.

“Abbiamo pagato un impatto alla gara complicato con percentuali al tiro molto basse. Serviva una presenza più forte sotto canestro, che non c’è stata”, commenta coach Cavina nel dopo gara; “Nel terzo quarto siamo anche riusciti a trovare soluzioni diverse in attacco, ma alla lunga non abbiamo retto alla loro fisicità”. La Final Eight di Supercoppa proseguirà lunedì e martedì, senza la Dinamo, con le semifinali e la finale. I biancoblu torneranno in campo domenica 26 settembre alle ore 18 al PalaSerradimigni per la prima giornata della Serie A, ospitando la Vuelle Pesaro.

Total
4
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
4
Share