Calcio, i rossoblù pareggiano con l’Amburgo. Rastelli: “Buona prova”

Prove tecniche di Coppa e campionato per il Cagliari impegnato ieri in un’amichevole con l’Amburgo: buono il pareggio e attendibile il test per valutare nuovi giocatori e nuovi moduli. Per esempio: il 3-5-2 visto con i tedeschi potrebbe essere replicato anche a Ferragosto con la Spal e forse anche nella gara del ritorno in A con il Genoa. Sono le prime valutazioni, molto pratiche, del tecnico Massimo Rastelli al termine della gara internazionale al Sant’Elia (foto Cagliari Calcio).

“Sono soddisfatto – ha commentato in sala stampa -. Abbiamo provato un modulo nuovo, con la difesa a tre o a cinque a seconda dell’atteggiamento tattico, perché non sappiamo se potremo recuperare Joao Pedro per l’esordio in campionato a Genova, dove non potrò disporre nemmeno del suo sostituto naturale, Barella, squalificato. Di conseguenza non voglio andare a giocare una partita tanto importante come il debutto in campionato senza prima provare un modulo che ho sempre considerato una buona alternativa al nostro solito”.

Esordio per Borriello e Isla. “Sono due giocatori importanti – ha detto il mister – Borriello è senz’altro più avanti nella preparazione, Isla era reduce dal riposo dopo la Coppa America. Presto saranno alla pari con gli altri e daranno il loro contributo. La Società ha operato benissimo in fase di mercato, allestendo una rosa che è il giusto mix tra giovani e giocatori esperti. Ora tocca a me assemblare questi uomini nel modo migliore”. Notizie rassicuranti dall’infermeria: “Sau – questo il riepilogo della situazione del tecnico – è rimasto a riposo per un lieve attacco febbrile, Giannetti e Farias hanno problemi di poco conto. Gli infortuni agli attaccanti sono cose che accadono, l’anno passato capitò con i centrocampisti. Piano piano recupererò tutti e lavorerò con l’organico al completo”.

QUI LA PHOTOGALLERY

Total
0
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share