Voto del 25 settembre, il Pd ha deciso i candidati in Sardegna: ecco i nomi

Alessandra Carta

Il Pd sardo può cominciare la campagna elettorale per le Politiche del 25 settembre, è pronta la lista dei dem che hanno ottenuto un lasciapassare per Roma. Con sorti diverse: i capilista nei collegi plurinominali, uguali in tutta la Sardegna, vanno verso un’elezione sicura, mentre i candidati nelle circoscrizioni uninominali devono giocarsi la partita con i rivali degli altri partiti: conquista il seggio chi prende più voti. E ne basta anche solo uno di differenza. Le sfide si giocano nei singoli territori.

In Parlamento, precisamente alla Camera, tornerà con certezza Silvio Lai, l’ex senatore ed è segretario del Pd sardo che è capolista nel collegio plurinominale della Camera. In seconda posizione la deputata uscente Romina Mura e anche per lei l’elezione sembra sicura. Nei collegi plurinominali, da assegnare con il sistema proporzionale, il Pd dovrebbe conquistare nell’Isola due degli undici seggi che spettano alla Sardegna. Terza posizione in lista per Francesco Lilliu, il segretario del Pd nella provincia di Cagliari. Nel suo caso serve un exploit dem per arrivare a Roma. Quarta posizione per Carla Bassu, la docente universitaria sassarese che è candidata anche in un collegio uninominale (di cui parliamo più avanti).

Al Senato, invece, sempre sul proporzionale, il capolista è Marco Meloni, anche lui non nuovo al Parlamento (venne eletto a Montecitorio nel 2013): Meloni è il fedelissimo di Enrico Letta in Sardegna, ma soprattutto è il suo braccio destro nella segreteria nazionale. Seconda posizione per l’ex rettrice Maria Del Zompo che corre anche in un collegio uninominale (come vedremo dopo). L’ex consigliere regionale Antonio Solinas è in terza posizione.

Sfide dirette, come detto, nei collegi uninominali. Per la Camera la Sardegna è ripartita in quattro circoscrizioni. La prima è la Città metropolitana di Cagliari dove Andrea Frailis, deputato uscente, cerca il bis. Nel collegio del Sud Sardegna (Sulcis e Medio Campidano), la candidata è Franca Fara, dirigente scolastica vicina all’ex parlamentare Francesco Sanna (la moglie Anna Graziani è invece candidata a Lucca) Nella circoscrizione di Nuoro-Oristano correrà Michele Piras, ex deputato di Sel vicinissimo a Laura Boldrini. Nel Nord Sardegna (collegio unico per la provincia di Sassari e la Gallura) la candidata è Carla Bassu.

Al Senato, sempre nei collegi uninominali, a cercare la vittoria contro gli altri candidati sarà l’ex rettrice Maria Del Zompo. Nel centro-nord, collegio che mette insieme Oristanese, Nuorese, Sulcis e Gallura, il Pd ha scelto invece il deputato uscente Gavino Manca.

Il Pd ha chiuso il cerchio sulle liste in Sardegna con largo anticipo, visto che i partiti hanno tempo sino al 22 agosto per presentare le liste, mentre la presentazione dei simboli è scaduta domenica 14.

Alessandra Carta

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share