Scuola, Pigliaru: “26% studenti fermo a terza media. Istruzione è tema centrale”

Cappellacci aveva garantito che gli studenti con la Terza media sarebbero scesi al dieci per cento. E invece il dato è salito al 26 per cento“. Lo ha detto il candidato presidente del centrosinistra, Francesco Pigliaru, questa mattina a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico 2013-2014 dell’Università di Cagliari, di cui è prorettore. Pigliaru ha anche commentato il dato secondo il quale solo il sessanta per cento dei diplomati poi si iscrive all’Università. “Bisogna partire non dalle elementari – ha detto l’economista sassarese – ma da prima. L’istruzione è un problema centrale per la nostra regione. Bisogna lavorare contro la dispersione. Servono buone scuole e buoni edifici”. Università centrale nel progetto in vista delle elezioni regionali: “È quello su cui abbiamo lavorato in ateneo in questi anni. Un ruolo forte dell’università e della ricerca significa anche aiutare l’economia, attrarre imprese”, ha concluso il candidato governatore del centrosinistra.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share